Autore

Con un background in Psicologia (Universita’ di Padova) ed in Informatica (Universita’ di Pisa) ha iniziato a scrivere WebApp nel 2007 dopo il rilascio del primo iPhone e App native subito dopo il rilascio della prima SDK nel 2008.

Andrea Picchi - Head of Mobile & Wearable UX at Ryanair

Andrea Picchi – Head of Mobile & Wearable UX at Ryanair

Nel 2007 fa parte del SimBin DevTeam partecipando allo sviluppo del videogioco “RACE07″ il simulatore ufficiale del Campionato del Mondo Turismo WTCC che propone un innovativa User Interface ed un modello rivoluzionario di intelligenza artificiale dei piloti in gara.

Nel 2011 pubblica un libro per la casa editrice Apress dal titolo “Pro iPhone and iPad Web Design and Development: HTML5, CSS3, and JavaScript with Safari” e nel 2012 scrive un libro di introduzione alla programmazione iOS ed OSX chiamato “Programmare in Objective-C 2.0” edito dalla casa editrice FAG.

Nel campo della User eXperience (UX) ed il Design delle Interfacce il suo approccio si basa sull’integrazione dei concetti alla base della Psicologia Cognitiva e Sociale per incrementare ed ottimizzare i livelli di UX nei progetti basati su tecnologia Touch Screen che andranno a costituire il tema del suo prossimo libro interamente dedicato al design delle interfacce sia per dispositivi mobili che per le televisioni multimediali di nuova generazione.

Collabora col Dipartimento di Informatica di Pisa dove tiene un corso di sviluppo applicazioni per iOS ed insegna nel Master di primo livello in Sviluppo di Applicazioni mobili che affronta lo sviluppo per i tre principali sistemi operativi sul mercato: iOS, Android e Windows Phone.

Attualmente ricopre il ruole di “Head of Mobile & Wearable UX” per Ryanair rappresentando il punto di riferimento per le tecnologie mobili e vestibili all’interno del nuovo Ryanair Lab.

 

Compra il Libro (Sconto 15% e Spedizione Gratuita!)

 

 

Andrea possesses a remarkable combination of technological expertise and design creativity that is rare and impressive. Everything he puts his considerable talents to turns out not just well, but also beautifully. I’m not quite sure how he manages it, but assume that he’s unable to do things any other way. Andrea is also irrepressibly positive, ever responsive, and always delivers when he promises. I intend to work with Andrea as often as I can, because it is both a pleasure and an education.

Clay Andres

Assistant Editorial Director, Apress

Share